Dancing Heritage

10 OTTOBRE ORE 21:00

A 110 anni dalle storiche esibizioni parigine che diedero vita ai leggendari Ballets Russes, “Dancing Heritage – A tribute to Diaghilev and Nijinsky” rende omaggio ad una delle pagine più significative della storia della danza e agli autori di una nuova e rivoluzionaria espressione artistica.

La serata “Dancing Heritage – A tribute to Diaghilev and Nijinsky” ripercorre le tappe di questa ‘rivoluzione’.

In scena, i solisti e il corpo di ballo della Compagnia Daniele Cipriani (Italia) con la partecipazione dell’attore Gabriele Rossi, in un inedito programma che omaggia il genio e l’opera dei due grandi artisti russi.

In apertura “Le Spectre”, creazione di Giorgio Mancini su musica di Carl Maria von Weber realizzata per i solisti della Compagnia Daniele Cipriani, Marco Lo Presti e Mattia Tortora.

Torna in scena anche “L’après-midi d’un faune”, storica versione di Amedeo Amodio del balletto di Vaslav Nijinsky, che tanto scandalo destò alla sua creazione (1912), sulle note di Claude Debussy.

Gran finale con l’estratto da “Mediterranea” di Mauro Bigonzetti, balletto italiano tra i più rappresentati e richiesti nel mondo, interpretato dai danzatori della Compagnia Daniele Cipriani.

Produzione DANIELE CIPRIANI ENTERTAINMENT