Lo stato della materia

SALA CONCERTI – 5 OTTOBRE ORE 21:00

La materia ossia tutto ciò che occupa uno spazio. Lo spazio che la materia occupa nella nostra mente diventa pensiero. L’aggregazione di una moltitudine di pensieri, ricordi, evocazioni, come molecole creano uno stato di rarefazione che diventa palpabile.

La materia prende forma e diventa un gioco in cui il movimento, grazie alla forza, si espande creando molecole. Queste, attraverso l’energia, passano da una forma all’altra dando così vita ad una successione di azioni che, quando diventano stasi impalpabile, creano l’essenza della stessa.

La materia, come pagine di scritti ritrovati che, narrati, sembrano stati gassosi in espansione nella mente pronti a liquefarsi con un sound musicale impresso sul corpo, genera un gioco fatto di semplici connessioni che diventano azione.

Produzione DANZA ESTEMPORADA