Beethoven 1770-2020

In occasione dei 250 anni dalla nascita la Coop. Teatro e/o Musica dedica a Ludwig van Beethoven un’importante retrospettiva. Verranno eseguiti brani significativi dello sterminato repertorio musicale di un compositore ineguagliabile.

Dal concerto n. 4 op. 58 per pianoforte e orchestra nella versione per quintetto d’archi eseguita dal giovane pianista e già affermato Simone Ivaldi.

La celeberrima sonata n. 5 per violino e pianoforte detta “ La Primavera “ ed eseguita dal duo De Stasio – Aridon.

Si prosegue con un’altra sonata per violino e pianoforte la n. 8 con il duo Lentini – Mirabella.

Chiusura con il racconto di Sandro Cappelletto e il pianista Marco Scolastra con lo spettacolo The Young Beethoven, dal sottotitolo “ Gli artigli di un artista da cucciolo”.

Tutti i concerti verranno presentati all’inizio da un critico musicale e, commentati successivamente, alla presenza degli esecutori.

2 Spettacoli ore 17:00 e ore 21:00